Foto di Fatima Calabrese - Lotzorai (OG) 2011
Visualizzazione post con etichetta PENSIERI SPARSI.... Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta PENSIERI SPARSI.... Mostra tutti i post

mercoledì 20 novembre 2013

ACQUA





"L'acqua non aspetta mai. Cambia forma e scorre attorno alle cose, trovando sentieri segreti a cui nessun altro ha pensato: un pertugio nel tetto o un piccolo buco in fondo a una scatola [...] Può dilavare la terra, spegnere il fuoco, far arrugginire un pezzo di metallo e consumarlo."
Arthur Golden


...e quando è troppa, PUO' UCCIDERE.









venerdì 8 novembre 2013

NON T'AMO PIU'


NON T'AMO PIU'
di 
Evgenij Evtusenko

Non t'amo più... E' un finale banale. Banale come la vita, banale come la morte. Spezzerò la corda di questa crudele romanza, farò a pezzi la chitarra: ancora la commedia perché recitare! Al cucciolo soltanto, a questo mostriciattolo peloso, non è dato capire perché ti dai tanta pena e perché io faccio  altrettanto.

Lo lascio entrare da me, e raschia la tua porta, lo lasci passare tu, e raschia la mia porta,C'è da impazzire, con questo dimenio continuo...

O cane sentimentalone, non sei che un giovanotto... Ma io non cederò al sentimentalismo. Prolungar la fine equivale a continuare una tortura. Il sentimentalismo non è una debolezza, ma un crimine quando di nuovo ti impietosisci, di nuovo prometti e provi, con sforzo, a mettere in scena un dramma dal titolo Ottuso "Un amore salvato". E' fin dall'inizio che bisogna difendere l'amore dai "mai" ardenti e dagli ingenui "per sempre!". E i treni ci gridavano: "Non si deve promettere!". E i fili fischiavano "Non si deve promettere!".

I rami che s'incrinavano e il cielo annerito dal fumo ci avvertivano, ignoranti presuntuosi, che è ignoranza l'ottimismo totale, che per la speranza c'è più posto senza grandi  speranze.

E' meno crudele agire con sensatezza e giudiziosamente soppesare gli anelli prima di infilarseli, secondo il principio dei penitenti incatenati. E' meglio non promettere il cielo e dare almeno la terra, non impegnarsi fino alla morte, ma offrire almeno l'amore d'un momento. E' meno crudele non ripetere "ti amo", quando tu ami. E' terribile dopo, da quelle stesse labbra sentire un suono vuoto, la menzogna, la beffa, la volgarità quando il mondo falsamente pieno, apparirà falsamente vuoto. Non bisogna promettere... L'amore è inattuabile. Perché condurre all'inganno, come a nozze? La visione è bella finché non svanisce. E' meno crudele non amare, quando dopo viene la fine. Guaisce come impazzito il nostro povero cane, raspando con la zampa ora la mia, ora la tua porta. Non ti chiedo perdono per non amarti più. Perdonami d'averti amato.

Straordinaria lettura di Gianni Caputo

lunedì 4 novembre 2013

giovedì 28 marzo 2013

UN OMAGGIO...





Questo è un omaggio ad un poeta, un amico, che scrive come sente, come se le stelle avessero casa nella sua anima.
Una delle sue poesie più belle.
Visto che originariamente il suo post si intitolava "Musica e Poesia"  mi piace ancora di più...




Ho bisbigliato
ti amo
guardandoti negli occhi
per vederli perdersi nei miei
l’ho sussurrato riverente
come quando miro le stelle

dirti amo
vederti nel giorno
e nella notte
udirti dolcemente fluire
in una cascata di suoni
dentro a un cuore impazzito
dentro a un corpo tremante

guardarti e amarti
di un amore fragile
tenero e violento
disperato e felice
dentro a un attimo
di quiete smarrita

ho bisbigliato
ti amo
trafitto è il respiro
e nulla e tutto
è più possibile pensare
più possibile dire

un attimo eterno
racchiuso in una
ineffabile emozione
che incontenibile
già è scesa
in musica di parole

Poesia di Sergio Celle

lunedì 30 luglio 2012

mercoledì 25 luglio 2012

Desideri

Spesso il problema non sta nel riuscire a realizzare un desiderio, ma GESTIRLO una volta avverato...







Il mare addosso

giovedì 19 luglio 2012

Prigione dorata

Una prigione, per quanto dorata, è pur sempre una prigione. Se la mia vita fosse una gabbia rivestita d'oro avrei già spiccato il volo. Ma sono qui...

venerdì 13 luglio 2012

SOLITUDINE

Cos'è poi la solitudine? Quello stato emotivo in cui  rivedi nella mente fotografie, ascolti musiche di altri giorni e mentre le emozioni di allora sono qui, i volti e le voci non ci sono più. Son solo spettri allora e tu non hai parole da dare, lacrime da farti asciugare: perchè sei solo.

lunedì 2 luglio 2012

THE END

C'è chi non ama la parola fine, chi al solo pensiero che qualcosa debba terminare si sente mancare la terra sotto i piedi.


Quando qualcosa volge al termine se ne va portandosi via un pezzo di te, ma in cambio ti lascia un pezzo di sè....



giovedì 28 giugno 2012

Ancora dal mare...

"La vita va corretta eccome, è troppo dura da buttare giù liscia"

Vinicio Capossela



Dal mare...

Notte di poche stelle qui tra la fresca brezza salmastra, in una sera di fine giugno. Con ancora la sabbia tra i capelli e la salsedine nel cuore guardo il cielo striato di nuvole viola che celano il volto della mezza luna, a metà sbircia negli angoli della mia anima e cerco nella parte mancante di lei la parte mancante di me...



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...